LE MAGAZINE l'industriale présente, tous les quinze jours, l'offre de nouveaux et d'occasion machines-outils disponibles chez certains détaillants spécialisés; et aussi des interviews, des nouvelles, de l'économie, salons commerciaux, des nouvelles de l'industrie ...

TROUVEREZ PLUS»
Parliamo del forno industriale di ricottura
Se più o meno tutti hanno sentito parlare di forni industriali, rimane meno noto il fatto che ne esistano molteplici e di diverse tipologie, ciascuno atto ad una mansione o ad un’industria differenti.

Ma cosa sono nello specifico?
I forni industriali sono dei macchinari utilizzati per il trattamento termico dei metalli in aziende del settore metallurgico ma anche automotive o di design. Hanno la funzione di fornire determinate caratteristiche ai materiali lavorati modificando la loro struttura cristallina mediante procedimenti di riscaldamento e di raffreddamento.

Ma i trattamenti termici di cui necessitano i metalli non sono tutti uguali. Spesso differiscono non solo per il tipo di metallo lavorato, ma anche per l’industria in cui i suddetti metalli vengono impiegati.
 
Oggi, in particolare, ci concentreremo nell’approfondire una specifica tipologia di forno industriale per il trattamento termico: quello di Ricottura (o di Solubilizzazione).

Parliamo del Forno di Ricottura!
Ampiamente utilizzato nelle aziende metalmeccaniche, questo forno è particolarmente adatto per il trattamento dei metalli inossidabili austenitici che presentano ottime proprietà meccaniche e resistenza alla corrosione. Tale trattamento consiste nel riscaldamento e nel mantenimento a temperatura elevata del metallo, a cui fa seguito un rapido raffreddamento.

Tutto ciò porta a:
- migliorare le caratteristiche degli acciai, rendendoli particolarmente resistenti sia a temperatura ambiente che a temperatura elevata;
- migliorare la resistenza alla corrosione;
- massimizzare la resistenza all’ossidazione del metallo.

A loro volta, anche i forni di ricottura presentano sotto tipologie: per esempio, esistono quelli continui o a batch per la lavorazione di prodotti e componenti in acciaio inox come raccordi, vaschette, lavelli, tubi o pale per turbine.

I forni continui prevedono una movimentazione tramite nastri di trasporto realizzati con leghe ad alta resistenza termica, oppure mediante rulli metallici o in ceramica. La movimentazione su rulli di ceramica è particolarmente efficace, poiché permette di raggiungere temperature ancora più elevate e costituisce un’ottima soluzione in termini di efficienza e risparmio energetico.

Quali altre tipologie di forno esistono?
Le tipologie di forno sono molteplici: esistono quelli per il trattamento termico di Brasatura, di Sinterizzazione, di Tempra, e forni di riscaldo per la forgia. Come avviene per il forno di ricottura, anche ciascuna di queste tipologie si divide a sua volta in una gamma ampia e diversificata di forni industriali più specifici.

È chiaro che, in un mondo così vasto, per fare l’acquisto corretto spesso è necessario il sussidio di un esperto. Una delle aziende esperte nel settore, che si prodiga ad offrire, oltre alla sola vendita, l’importante servizio di consulenza, è SABE Forni. L’azienda Trevigiana consiglia ed esporta da anni in tutto il mondo forni industriali progettati su misura in base alle esigenze del cliente, al fine di fornire il macchinario con le caratteristiche corrette per la mansione in cui verrà impiegato.

Per ulteriori informazioni www.sabeforni.it