LE MAGAZINE l'industriale présente, tous les quinze jours, l'offre de nouveaux et d'occasion machines-outils disponibles chez certains détaillants spécialisés; et aussi des interviews, des nouvelles, de l'économie, salons commerciaux, des nouvelles de l'industrie ...

TROUVEREZ PLUS»
MACHINES EN VENTE

Recherche parmi des milliers de machines-outils d'occasion, neufs, de ventes aux enchères, liquidations et des faillites.

ANNONCES DES RECHERCHES

Annonces des recherches de machines-outils.

VENDEZ VOTRE MACHINE

Inscrivez-vous et vendez vos machines-outils neuves et d’occasion.

LE MAGAZINE
l'industriale présente, tous les quinze jours, l'offre de nouveaux et d'occasion machines-outils disponibles chez certains détaillants spécialisés; et aussi des interviews, des nouvelles, de l'économie, salons commerciaux, des nouvelles de l'industrie ...
Feuillette dernier
magazine
ABONNEMENT
AU MAGAZINE
TROUVEREZ PLUS»
RECHERCHER 
DÉTAILLANT
détaillant
nation
province
EXPOSITIONS
Les principales FOIRES ITALIENNES ET ÉTRANGÈRES liées au monde de la métallurgie
LISTE
L’innovazione europea sbarca in Tailandia
A Metalex 2018, la principale fiera di macchine utensili e tecnologie per la lavorazione del metallo della regione Asean (Sud-Est Asiatico), si faceva notare l’isola europea di piccole e medie imprese che presentavano soluzioni avanzate, frutto di progetti finanziati dalla UE nell’ambito del programma Horizon 2020.

di Marinella Croci

Un’isola europea con 14 PMI innovative ha debuttato a novembre alla METALEX di Bangkok, esposizione internazionale di macchine utensili e tecnologia per la lavorazione del metallo, per presentare soluzioni avanzate per il manifatturiero. I loro progetti di R&S sono stati finanziati all’80% dalla UE nell’ambito del programma Horizon 2020 – SME Instrument, il cui obiettivo è di sostenere le imprese che fanno innovazione ad affacciarsi sui mercati extra europei più promettenti. A inaugurare l’isola era presente Isabelle De Stobbeleir, Trade Counsellor della Delegazione della Unione Europea in Tailandia, che ha ricordato come l’economia europea sia fondata sul tessuto industriale estremamente dinamico delle piccole e medie imprese, in grado di sviluppare soluzioni avanzate infuse di conoscenza e creatività. Ecco una breve panoramica delle soluzioni presentate, di cui ben quattro made in Italy.




H.E. Mr. Pirkka Tapiola, Ambasciatore UE in Tailandia

Rivestimento multistrato per stampi
CemeCon Scandinavia A/S (CSA) sviluppa rivestimenti per stampi per stampaggio lamiera e iniezione plastica. A Metalex 2018 presentava una formulazione  multistrato che ottimizza la durezza superficiale e il comportamento lubrificante in modo da minimizzare l’impatto dell’usura da sfregamento. Per aree specifiche viene fornita una correzione della massa per semplificare e accelerare la riparazione degli stampi.




Taglio e saldatura senza materiale d’apporto

Elettrosystem, azienda piemontese del gruppo Marposs, è entrata a far parte del progetto Horizon 2020 nel 2015 con l’obiettivo di sviluppare una soluzione innovativa per taglio e saldatura. Ne è scaturita Twimp, una macchina laser robotizzata per taglio, saldatura senza materiale di apporto, tempra localizzata e placcatura. Dalle dimensioni ridotte, meno di 10 mq, è completamente personalizzabile per adattarsi a qualsiasi esigenza, dai mandrini ai supporti basculanti. L'interpolazione del robot antropomorfo con fino a tre assi esterni permette di inseguire il profilo di pezzi con geometria particolarmente articolata così come piani curvi. L’elevata flessibilità è il risultato dell’ambiente integrato grazie al quale è possibile scrivere programmi con diversi linguaggi (ISO G, ladder, C++) mentre l’interfaccia utente è assolutamente user friendly. Grazie all’elevato livello di know-how, Twimp trova applicazione nelle lavorazioni metalliche ma si ottengono ottimi risultati anche nella saldatura autogena di alluminio, acciai austenitici e magnesio.




Triturazione e separazione sul posto delle pale eoliche

La danese Frandsen Industri costruisce mulini, impianti per demolizioni, pressione e separazione materiali. IEcoBlade è una soluzione specifica per lo smantellamento ‘ecologico’ delle pale delle turbine eoliche grazie a un macchinario che consente di triturare e separare i materiali sul posto per poi trasportare su camion l’equivalente di 6 turbine eoliche di grandi dimensioni mentre il trasporto tradizionale di una pala richiede un autoarticolato.   



Riciclare RAEE e car fluff

Guidetti Recycling Systems progetta macchine compatte e linee per il riciclaggio e recupero di materiali e metalli  non ferrosi, quali alluminio, nichel, piombo, rame e zinco, tramite riduzione e sistemi di separazione a secco e in base a dimensione e peso specifico. La plastica viene macinata e separata dai metalli, a partire da 60 kg/h fino a diverse tonnellate. Il nuovo sistema MRP è pensato per il riciclo dei prodotti di provenienza RAEE e car fluff mentre il sistema compatto serie Sincro Mill, che integra granulatore a lame, separatore zig-zag e tavola di separazione turbo, consente di lavorare contemporaneamente cavi rigidi di rame insieme a cavi molto sottili senza richiedere la fase di preselezione per recuperare fino al 99,9% di materiale.




Trattamento termico innovativo

Il progetto HardALU della spagnola Hormesa riguarda un’innovazione nei trattamenti termici rispondendo alla necessità di ridurre il peso del blocco motore sostituendo la ghisa con l’alluminio. Il risultato si ottiene attraverso un processo di pressofusione ad alta pressione (HPDC) mediante tecnologia a letto fluido (FB), che consente di ridurre la durata del trattamento termico e quindi la formazione di blistering. Il trattamento FB a caldo applicato al processo manifatturiero consente di trattare a caldo parti in HPDC, con conseguente migliori proprietà meccaniche, riduzione del 2% delle emissioni di CO2 con l’uso dell’alluminio e un’ulteriore riduzione del 30% per il minore utilizzo di gas.




Centralina idraulica programmabile

Hydronit produce  mini e micro centraline oleodinamiche modulari ed elettropompe  CC per applicazioni mobili, industriali e marine. L’ultima novità dell’azienda italiana è la Smart Power Unit (SPU), una centralina idraulica programmabile risultato della combinazione tra oleodinamica ed elettronica. Il suo nucleo è il controllore di processo idraulico HPS, un modulo meccatronico con architettura di sicurezza, che integra sensori, elettronica e idraulica in un unico dispositivo programmabile con  Codesys. Oltre a comunicare con altre macchine e componenti smart, fornisce dati per la manutenzione predittiva e l’assistenza da remoto. Tra le applicazioni tipiche figurano la sincronizzazione degli assi, il controllo di velocità/forza, equilibratura della piattaforma, attuatori per oil & gas…




Prodotti lunghi con zero difetti

La spagnola Isend realizza soluzioni per prove non distruttive basate sul sistema della corrente indotta e indicate per i test di superficie di prodotti metallici lunghi: HOTdiscover è pensato per la laminazione a caldo, ROTOdiscover per i sistemi di tastatura rotanti, WELdiscover per la saldatura. EDDYeyes è l’ultima soluzione sviluppata per il mercato NDT per eseguire test su prodotti lunghi mediante corrente indotta. Non appena viene individuato un difetto il sistema di visione integrato invia un segnale al sistema EYES che memorizza l’immagine e la mette in relazione con il difetto riscontrato. Il funzionamento è intuitivo, preciso e pratico.




Rivestimenti nano-strutturati per assorbire urti e vibrazioni

Plasmatrix realizza nano materiali multifunzionali utilizzando tecnologia al plasma. A Metalex 2018 l’azienda svedese ha presentato il materiale di rivestimento nano-strutturato VibraCoat, sviluppato per assorbire le vibrazioni e gli urti durante il processo produttivo, applicabile a spessori e portautensili. Grazie a questa soluzione innovativa si riducono i costi di produzione con una migliore qualità della finitura.

Made in Italy
A METALEX 2019 il made in Italy era presentato anche da espositori con stand individuali, come Megadyne, che esponeva la nuova generazione di cinghie dentate in gomma Silver2, con resistenza dei denti accresciuta dalla mescola di gomma (durezza 90ShA) rinforzata e cavi in fibra di vetro spiralata. La copertura in tessuto di nylon resistente al taglio conferisce un coefficiente di attrito inferiore permettendo maggiore potenza. Compatta nel design, resistente all’abrasione e alla fatica, Silver2 si caratterizza inoltre per superficie autolubrificante, basso coefficiente di attrito e intervallo di temperatura di esercizio di -25 /+ 80 ° C. E’ intercambiabile con altri sistemi a profilo curvilineo.
Brevetti Stendalto ha presentato ESDS Extra Stress Detection System, un sistema intelligente per controllare costantemente il funzionamento delle  catene portacavo.  Il sistema di controllo si avvale di un software per misurare gli sforzi al punto mobile monitorando costantemente le forze di tiro-spinta catena, campionate ad alta frequenza e registrate all’interno di una memoria.  In caso di malfunzionamento viene inviato un segnale d’allarme mentre la movimentazione della catena viene interrotta  salvaguardando l’integrità dell’impianto.


Per maggiori informazioni scrivere a:
marinella.croci@gmail.com